Strutture

Sede di San Felice (classi I e II)

L’edificio è stato da poco ristrutturato e ampliato in modo da accogliere i bambini della Scuola dell’Infanzia e gli alunni della prima e della seconda della Scuola Primaria che frequenteranno le classi successive nella scuola di Piteccio. Ci sono due ingressi distinti, uno per la scuola dell’Infanzia e uno per la Scuola Primaria, ma i due ambienti sono collegati da un grande salone. Il giardino e alcuni spazi interni, come la mensa e la palestra sono condivisi dalle due scuole.

Nella scuola primaria sono presenti spazi in comune con la scuola dell’infanzia e spazi adibiti ad attività di tanti tipi. I bambini ne parlano:

“Nell’aula polifunzionale ci sono cinque computer, due stampanti, la televisione, il videoregistratore e sulla parete di sinistra ci sono degli scaffali con tanti libri per il prestito. In questa stanza noi scriviamo e stampiamo quello che abbiamo scritto al computer. La maestra chiama questa stanza “la stanza della concentrazione”, perché quando andiamo lì ci concentriamo di più. Al centro ci sono due tavoli grandi con tante sedie e su un carrello tante tempere colorate. In fondo alla stanza ci sono due finestre che guardano il giardino. Alla parete di destra troviamo tre armadietti con gli oggetti di informatica, di inglese e gli strumenti musicali. In questa aula lavoriamo a piccoli gruppi con la prima. Ci piace questa stanza perché è divertente stare al computer e anche prendere i libri in prestito.”

Ricordiamo che la struttura rimane aperta dalle 7.45 alle 18.30 dal lunedì al venerdì .

Sede di Piteccio (classi III, IV, V)

La scuola di Piteccio si trova proprio al centro del paese, nella seconda piazza, Piazza Vittorio Veneto, che si incontra subito dopo quella della Chiesa per chi viene da Pistoia. Questa scuola accoglie i bambini provenienti dalla scuola di San Felice che qui frequenteranno le classi terza, quarta e quinta. La scuola è a sinistra affiancata dal retro della Chiesa e del campanile, da cui la separa solo una stretta stradina, e di fronte è sovrastata dal grande ponte della ferrovia, quello “ nuovo “ ricostruito dopo l’ultima guerra dopo che l’altro,che a detta di tutti era molto bello, era stato abbattuto dalle mine tedesche.

In questa posizione, di fronte, ma quasi ai piedi del gigantesco ponte, c’è la nostra scuola, con i suoi due tigli abbastanza maestosi che accolgono come una guardia d’onore lo scuolabus e noi alunni poco prima di oltrepassare il cancello.

Insomma, la nostra è una scuola con una certa “personalità”, non più giovane e con una sua storia, visto che ha ospitato molti dei nostri genitori e diversi nonni, ma che ora è accogliente e carina.

Ricordiamo che la struttura rimane aperta dalle ore 7.30 alle ore 17.45 da lunedì a venerdì.