Come documentare

Per documentare progetti, laboratori, percorsi didattici, le modalità e le tecniche operative sono le stesse degli anni precedenti.

I criteri da seguire per la stesura degli elaborati sono i seguenti:

CARATTERE DELLA SCRITTURA: VERDANA
CORPO DELLA SCRITTURA: MISURA 12
TITOLO IN GRASSETTO: MISURA 14
SOTTOTITOLO IN GRASSETTO: MISURA 12

  • Perché documentare:

Per diffondere e comunicare “buone pratiche” didattiche ed educative efficaci.
Per condividere con gli altri il proprio lavoro e le proprie esperienze professionali.
Per confrontare e confrontarsi.
Per conservare il lavoro prodotto e trasformarlo in patrimonio collettivo.
Per valorizzare la professionalità dei docenti.

  • Cosa documentare

Tutte quelle esperienze didattiche particolarmente significative per la formazione e l’apprendimento degli alunni.
Tutti quei percorsi educativi originali, alternativi, innovativi utilizzati nello svolgimento del curricolo.
Tutti quei laboratori o progetti che integrano i curricoli e li arricchiscono di contenuti, strategie, strumenti nuovi ed altri rispetto alle consuete metodologie.

  • Come documentare

Dal Seminario Progetto GOLD 2011, banca dati sulle esperienze innovative delle scuole italiane, DOCUMENTARE significa:

1.avere ben chiaro cosa si vuole documentare e cosa si vuol far conoscere;
2.mirare alla qualità e non alla quantità della documentazione;
3.produrre elaborati efficaci e fruibili;
4.utilizzare strumenti e strategie utili a documentare in modo dinamico e a diffondere al meglio le pratiche didattiche;
5.raccogliere materiale durante l’esperienza intrapresa, per una documentazione in itinere e non solo finale che renda conto dei processi oltre che dei prodotti.

La RETE, il WEB, INTERNET favoriscono un tipo di documentazione di questo genere, permettendo di arricchire gli elaborati, di solito costituiti da testi scritti, con immagini, foto, video, animazioni, audio, etc., oltre a permettere una larga diffusione. Dato che il nostro istituto partecipa da anni al PROGETTO GOLD, un punto di riferimento è il sito gold.indire.it: come documentare. Si può entrare nella piattaforma anche dal sito della scuola da LINK DOCENTI. Questo tipo di documentazione non si inserisce in archivio, ma viene messa in rete sul sito costruito per ogni esperienza didattica.

Il SITO DELLA SCUOLA permette, anch’esso, un tipo di documentazione versatile. Nell’area bambini e bambine si possono aprire pagine su cui caricare gli elaborati degli alunni corredati da immagini, foto, audio, video etc.. Nell’ area archivio didattico i docenti possono aprire una pagina per ogni progetto che intendono pubblicare ed arricchirlo di supporti multimediali. Per maggiori chiarimenti in proposito, referente è l’ins. Pina Caporaso, Funzione Strumentale per la Multimedialità.

Il SUPPORTO DIGITALE può essere un ulteriore strumento da utilizzare: si cataloga e si individua in archivio facilmente, si modifica ed adatta alle esigenze di chi ne fruisce, permette una documentazione più accattivante e varia, non solo prevalentemente scritta.

Gli elaborati si possono presentare nel tradizionale FORMATO CARTACEO, anche se si rende noto che lo spazio a disposizione nell’archivio è oramai esiguo e che tale materiale tende più facilmente a deteriorarsi e a essere disperso. Si ricorda che ogni progetto consegnato verrà catalogato e conservato nell’ARCHIVIO DIDATTICO della scuola. In ogni elaborato si chiede di indicare: il TITOLO del lavoro presentato, l’ANNO SCOLASTICO di realizzazione, la CLASSE coinvolta, la SCUOLA di riferimento e le INSEGNANTI che lo hanno prodotto per poter catalogarlo nel modo più corretto. Ogni docente è tenuto a restituire, dopo averlo consultato, il materiale preso in prestito e a indicare prestiti e restituzioni nel registro predisposto.

Si ricorda a chi abbia documentato progetti e/o percorsi didattici e disciplinari su supporto digitale, già depositati nell’Archivio Didattico, che è possibile (e auspicabile) pubblicare gli stessi sul sito della scuola. E’ necessario soltanto consegnare il materiale digitale IN FORMATO WORD O PDF alla collega incaricata della Funzione Strumentale per il sito Pina Caporaso, classe IV A scuola di Belvedere, che provvederà a caricare il tutto sul nostro sito.
Possono essere consegnati lavori realizzati in qualsiasi anno scolastico e relativi a qualsiasi argomento.
Tutto ciò per arricchire le pagine del sito e favorire la visibilità del nostro lavoro a tutti coloro che ci contattano anche al di fuori della scuola.
Vi ringrazio per la collaborazione.

L’ins. Federica Azzini, Funzione Strumentale per l’Archivio Didattico